browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Critica d’arte della prof.ssa Ignazia Iemmolo Portelli

Ficupala

(in essa rispecchio me stessa)

Tutti sapiti ca a ficupala
E ra Sicilia u stemma e a bannera.
Ma pirchì’n mienzu a tanti cosi beddi
Ca pruduci sta terra
a na scigghiutu ghiusta a ficupala?

È ‘n fruttu ca vo siri rispittatu
se tu u pigghi a comu veni veni
maneri forti e cu fari arragghiatu
ti pungi i ita e ti lassa ‘nte peni.

Ma se ci vai cche buoni maneri
si rapi e prestu t’ammuscia u cori
ddu curuzzu ch’è comu nu gelatu
morbidu, lisciu, aruci e profumatu!

Iu… sugnu, ppi l’appuntu, ficupala!…

Ignazia Emmolo Portelli

 

p007_1_00

… la Spadola, approdata in giovane età ,in breve è riuscita ad affinare la propria tecnica pittorica. La sua grande sensibilità e motivazione esistenziale,unite alla capacità IMMAGINIFICA, le conferiscono un’urgenza interiore a rivelarsi e la necessità di proiettarsi all’esterno.
Ai temi ieratici della prima ora ,che lasciavano trasparire una tensione al trascendente,la pittrice ha via via sostituito il paesaggio della vita e della memoria. Le sue ‘maternità’ traboccanti di dolcezza e alcuni scorci del paesaggio siciliano,dai colori accesi come tramonti nostrani,costituiscono alcuni dei motivi del suo universo di artista e documentano l’amore per i propri luoghi.

Prof.ssa Poetessa Ignazia Iemmolo Portelli